Novità in materia di revisione degli autoveicoli e motoveicoli

Share Button

A partire da giovedì 1 gennaio 2015, la revisione degli autoveicoli, prevederà delle novità:
1) La revisione dovrà essere svolta mediante un servizio di sorveglianza. Tutte le operazioni verranno registrate per poterne verificare l’effettiva e corretta esecuzione da parte degli operatori.
2) La revisione dovrà essere segnalata contemporaneamente alla Motorizzazione.
Per effettuare una revisione controllata ci sarà un rincaro delle spese amministrative e saranno maggiori i costi per adattare i programmi software e gli appositi impianti alle nuove procedure previste dal protocollo chiamato Mctcnet2.
Ricordiamo che la revisione dei veicoli dovrà essere effettuata:
a) Successivamente i 4 anni dalla registrazione dell’auto o della moto.
b) Dopodiché la revisione dovrà essere eseguita ogni 2 anni.
c) Mentre per i veicoli destinati al servizio pubblico, al nolo con guidatore, a quelli usufruiti per trasportare oggetti e ai rimorchi con un peso totale oltre i 3.500 kg. come le auto con motore elettrico, le ambulanze e i pullman, la revisione dovrà essere svolta tutti gli anni.
Il nuovo tariffario per la revisione dei veicoli sarà equivalente a 65.68 euro.

Questo articolo è stato pubblicato in News il da .

Informazioni su Ing. Fabio Rosito

Dal 2003 mi occupo di sicurezza sul lavoro, prima come dipendente in aziende di consulenze, poi come libero professionista. La mia attività prevede l'assistenza delle aziende nell'individuare i punti di maggior rischio e nel definire gli interventi di miglioramento necessari. Email: fabio.rosito@sti-consulenze.it Tel. 329/64.12.255

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*