05/06/2014

SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI


Disabilità e lavoro: la gestione delle emergenze.

Share Button

L’inail ha pubblicato due documenti intitolati “Disabilità e lavoro: la gestione delle emergenze”, ideati per sensibilizzare l’utente su specifiche tematiche emergenti in tema di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori negli ambienti di lavoro ai fini della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.
Il fondamento normativo si può rintracciare innanzitutto nel D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., in cui viene stabilito che il Datore di lavoro deve valutare tutti i rischi per la salute e la sicurezza (art. 15 c. 1 lett. a) compresi quelli riguardanti “gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari” (art. 28 c. 1) e, “nell’affidare i compiti ai lavoratori, tenere conto delle capacità e delle condizioni degli stessi in rapporto alla loro salute e alla sicurezza” (art. 18 c. 1 lett. c).
Queste indicazioni devono essere garantite anche per quanto riguarda la gestione delle emergenze, in cui viene specificato che “qualora siano presenti la- voratori disabili, il piano di emergenza deve essere predisposto tenendo conto delle loro invalidità” (Allegato VIII-8.3.1 – D.M. 10/03/1998).
Al fine di supportare il compito del Datore di lavoro e del Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione, la circolare numero 4 del 01/03/2002 emanata dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, puntualizza che il principio generale deve essere quello di coinvolgere, dove possibile, gli interessati nelle diverse fasi del processo; conseguire adeguati standard di sicurezza per tutti senza determinare alcuna forma di discriminazione tra i lavoratori; progettare la sicurezza per i lavoratori con disabilità in un piano organico, che incrementi la sicurezza di tutti, e non attraverso piani speciali o separati da quelli degli altri lavoratori.
Sono presenti tre macro-settori di intervento: la valutazione del rischio, le misure edilizie ed impiantistiche e le misure organizzative e gestionali.
Ancora oggi la suddetta Circolare rappresenta un valido strumento a supporto dalla redazione dei piani di gestione dell’emergenza ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. nelle aziende dove sono presenti lavoratori con disabilità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*