OT24: il nuovo modulo per ottenere la riduzione del 2018

Share Button

L’INAIL ha messo a disposizione degli utenti il questionario da compilare per poter ottenere, nel 2018, l’oscillazione del tasso con una riduzione del premio.
Per ottenere la riduzione, l’azienda deve:
1) dichiarare il rispetto delle norme vigenti;
2) aver adottato, nel 2017, interventi migliorativi non obbligatori per legge.
La riduzione del tasso è inversamente proporzionale alla dimensione dell’azienda.

Riportiamo di seguito l’elenco degli interventi con il relativo punteggio. Per poter accedere all’oscillazione, l’azienda deve implementare interventi la cui somma dei punteggi deve essere pari o superiore a 100. L’elenco che segue non è esaustivo ma si rimanda alla lettura completa del documento allegato per la definizione precisa degli interventi, i settori interessati e la modalità di dimostrazione:
1) adozione di un sistema di gestione certificato OHSAS 18001: 100 punti;
2) adozione di un sistema di gestione certificato UNI 10617 (impianti ad incidente rilevante): 100 punti;
3) adozione di un sistema di gestione UNI INAIL: 100 punti;
4) adozione di un modello organizzativo (anche semplificato): 100 punti;
6) partecipazione al premio Imprese per la Sicurezza: 100 punti;
7) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGSL-AR: 100 punti;
8) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGSL-MPI: 100 punti;
9) adozione di un sistema di Responsabilità sociale SA 8000: 70 punti;
10) adozione della dichiarazione contro le molestie e violenza sui luoghi di lavoro: 40 punti;
11) realizzazione di modelli di rendicontazione della responsabilità sociale asseverati: 80 punti;
12) rispetto delle Prassi di riferimento UNI/PdR 18:2016 “Responsabilità sociale delle organizzazioni”: 60 punti;
13) adozione di principi della 26000:2010 sulla Responsabilità sociale e ha implementato modelli di Prevenzione Integrata: 100 punti;
14) adozione di principi della 26000:2010 sulla Responsabilità sociale e selezione dei fornitori su temi legati alla Responsabilità sociale: da 40 a 50 punti;
15) adozione di principi della 26000:2010 sulla Responsabilità sociale e adozione di misure per la riduzione del rischio in ottica di genere: da 30 a 50 punti;
16) adozione di principi della 26000:2010 sulla Responsabilità sociale e adozione di politiche di sostegno alle risorse umane: da 20 a 40 punti;
17) adozione di principi della 26000:2010 sulla Responsabilità sociale e adozione di politiche di supporto alle differenze e diversità: da 40 a 60 punti;
18) adozione di principi della 26000:2010 sulla Responsabilità sociale e adozione di iniziative verso le PMI, per spingerle a modelli di Responsabilità sociale: da 20 a 30 punti;
20) adozione di principi della 26000:2010 sulla Responsabilità sociale e promozione del coinvolgimento delle figure aziendali: da 20 a 40 punti;
21) adozione di principi della 26000:2010 sulla Responsabilità sociale e promozione del coinvolgimento degli stakeholder: da 10 a 20 punti;
22) presentazione di una nuova buona pressi: 50 punti;
23) adozione di una buona prassi: 30 punti;
24) effettuazione di riunione periodica annuale per aziende sotto i 15 lavoratori: 20 punti;
25) analisi dei quasi infortuni: da 20 a 60 punti;
26) procedura di selezione dei fornitori con verifica della presenza e validità della documentazione: 80 punti;
27) raccolta e analisi degli infortuni e quasi infortuni avvenuti agli appaltatori: da 30 a 50 punti;
28) procedura di verifica dell’efficacia della formazione (aziende con meno di 50 lavoratori): 50 punti;
29) formazione nell’uso del defibrillatore dove non è obbligatorio: 40 punti;
30) specifiche attività legate alla sorveglianza sanitaria (collaborazione con metodo di base, presentazione dei dati territoriali, visite mediche specifiche per gli incaricati delle emergenze): 20 punti;
31) fornitura di un servizio di trasporto casa-lavoro: 60 punti;
32) miglioramento delle infrastrutture stradali: 60 punti;
33) interventi per la prevenzione delle malattie cardiovascolari: 30 punti;
34) programmi di educazione per la prevenzione dell’abuso di alcool e droghe: 30 punti;
35) installazione sui mezzi sprovvisti, di sistemi di comunicazione vocale: 20 punti;
36) installazione sui mezzi sprovvisti, di dispositivi per la rilevazione del sonno: 30 punti;
37) analisi termografica dell’impianto elettrico: 50 punti;
38) adozione di modello organizzativo asseverato: 100 punti;
39) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGI-AE: 100 punti;
40) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGI-AA: 100 punti;
41) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGI-R: 100 punti;
42) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGI lavori in appalto nella Cantieristica Navale: 100 punti;
43) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGI-GP: 100 punti;
44) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGI-GATEF: 100 punti;
45) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGI Industria chimica: 100 punti;
46) adozione di sistema di gestione LINEE DI INDIRIZZO SGI-AS: 100 punti;
47) adozione di codice di pratica dei sistemi di gestione della sicurezza e dell’autotrasporto: 80 punti;
48) adozione dell’accordo “Programma Responsible Care”: 40 punti;
49) corsi integrativi di lingua italiana per stranieri: da 20 a 50 punti;
50) formazione sugli scenari di eventi sismici: 20 punti;
51) piano di monitoraggio strumentale dei livelli di esposizione ad agenti chimici: da 20 a 60 punti;
52) programma di promozione della salute osteoarticolare: da 20 a40 punti;
53) automatizzazione di un’operazione che comportava MMC: da 20 a 40 punti;
54) acquisto di ausili elettromeccanici per la MMC: 40 punti;
55) effettuazione di Fit Test per le maschere: da 20 a 40 punti;
56) acquisto o noleggio di dispositivi “uomo a terra”: da 20 a 50 punti;
57) insonorizzazione di macchine o sostituzione di macchine rumorose: da 20 a 40 punti;
58) corso teorico-pratico di guida sicura: da 40 a 80 punti;
59) installazione di cronotachigrafi sui mezzi dove non è obbligatorio: da 20 a 60 punti;
60) installazione di scatola nera: da 20 a 60 punti;
61) corsi sulla rilevazione degli incidenti stradali: da 20 a 40 punti;
62) miglioramento della sicurezza delle macchine: da 20 a 60 punti;
63) installazione di dispositivi di rilevamento della prossimità: da 30 a 60 punti;
64) sostituzione di macchine ante Direttiva Macchine: 60 punti;
65) piano di emergenza e prova di evacuazione in aziende con meno di 10 lavoratori: 40 punti;
66) installazione di ancoraggi fissi per agganciare i sistemi anticaduta: 50 punti.

Questo articolo è stato pubblicato in News il da .

Informazioni su Ing. Fabio Rosito

Dal 2003 mi occupo di sicurezza sul lavoro, prima come dipendente in aziende di consulenze, poi come libero professionista. La mia attività prevede l'assistenza delle aziende nell'individuare i punti di maggior rischio e nel definire gli interventi di miglioramento necessari. Email: fabio.rosito@sti-consulenze.it Tel. 329/64.12.255

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*