D.P.C.M. 17/05/2020: pubblicato il decreto per la riapertura

Share Button

In data 17 maggio 2020 è stato emanato il c.d. D.P.C.M. riapertura.

Vengono riaperte tutte le attività ad eccezione di:

  1. eventi e competizioni sportive;
  2. impianti nei comprensori sciistici;
  3. sale giochi, sale scommesse e sale bingo;
  4. spettacoli, che potranno, però riprendere dal 14 giugno;
  5. servizi educativi per l’infanzia, attività didattiche, formazione;
  6. convegni e congressi;
  7. centri benessere, centri termali, centri culturali e sociali;

Le Regioni possono indicare ulteriori limitazioni alla riapertura.

Tutte le attività produttive industriali e commerciali, devono continuare a rispettare il contenuto del Protocollo d’Intesa siglato il 24 aprile 2020.

  • Allegati 1-7: Protocolli d’intesa per la riapertura dei luoghi di culto;
  • Allegato 8: Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzative di socialità e gioco per bambini e adolescenti nella fase 2 dell’emergenza covid-19;
  • Allegato 9: spettacoli dal vivo e cinema;
  • Allegato 10: Criteri per Protocolli di settore elaborati dal Comitato tecnico-scientifico in data 15 maggio 2020;
  • Allegato 11: misure per gli esercizi commerciali;
  • Allegato 12: riporta integralmente il Protocollo d’Intesa del 24 aprile, obbligatorio per tutti i luoghi di lavoro;
  • Allegato 13: riporta integralmente il Protocollo d’Intesa del 24 aprile per i cantieri edili;
  • Allegato 14: riporta il protocollo d’intesa per il trasporto e la logistica;
  • Allegato 15: linee guida per l’informazione agli utenti e le modalità organizzative in materia di trasporto pubblico;
  • Allegato 16: misure igienico-sanitarie che abbiamo ormai appreso;
  • Allegato 17: riporta il documento della Conferenza Stato Regioni del 16/05/2020 riportanti le prescrizioni per la riapertura delle attività economiche. Le singole Regioni possono aver recepito queste linee guida, in alcuni casi, apportando piccole modifiche. Le attività normate dal documento sono:
    1. RISTORAZIONE;
    2. ATTIVITÀ TURISTICHE (balneazione);
    3. STRUTTURE RICETTIVE;
    4. SERVIZI ALLA PERSONA (parrucchieri ed estetisti);
    5. COMMERCIO AL DETTAGLIO;
    6. COMMERCIO AL DETTAGLIO SU AREE PUBBLICHE (mercati, fiere e mercatini degli hobbisti);
    7. UFFICI APERTI AL PUBBLICO;
    8. PISCINE;
    9. PALESTRE;
    10. MANUTENZIONE DEL VERDE;
    11. MUSEI, ARCHIVI E BIBLIOTECHE
Questo articolo è stato pubblicato in News il da .

Informazioni su Ing. Fabio Rosito

Dal 2003 mi occupo di sicurezza sul lavoro, prima come dipendente in aziende di consulenze, poi come libero professionista. La mia attività prevede l'assistenza delle aziende nell'individuare i punti di maggior rischio e nel definire gli interventi di miglioramento necessari. Email: fabio.rosito@sti-consulenze.it Tel. 329/64.12.255

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*