Archivi autore: admin

Opportunità di finanziamento della formazione: AVVISO 2/2017 CONTRIBUTO AGGIUNTIVO – PMI

Con l’Avviso 2/2017 Fondimpresa ha stanziato 10 milioni di euro per la realizzazione di piani formativi aziendali o interaziendali rivolti ai lavoratori delle PMI aderenti di minori dimensioni.


Dalle ore 9:00 dell’8 giugno 2017 fino alle ore 13:00 del 20 ottobre 2017
, le aziende aderenti al Fondo potranno presentare richiesta di piani formativi.
Il contributo aggiuntivo è concesso ai piani presentati sul “Conto Formazione” per un importo compreso tra 1.500,00 e 10.000,00 euro per azienda.

Quindi è essenziale che l’impresa abbiamo un saldo attivo sul proprio conto formazione.

Il meccanismo del contributo è quello del rimborso.

L’impresa effettua la formazione, paga il docente e chiede il rimborso di quanto speso, dietro la presentazione di fattura quietanzata, certificata da un revisore dei conti.

 

Possono beneficiare di tale contributo esclusivamente le PMI in possesso dei requisiti dell’Avviso che non hanno presentato dopo il 31 dicembre 2015 alcun Piano a valere sugli Avvisi di Fondimpresa che prevedono la concessione di un contributo aggiuntivo al Conto Formazione, fatto salvo il caso in cui il Piano sia stato annullato o respinto. Non rientrano invece tra le cause di esclusione i piani presentati sull’Avviso n. 4/2016.
Per poter usufruire di questa opportunità è essenziale che l’azienda abbia effettuato le procedure di registrazione, che le consentono di controllare online il proprio conto.

 

 

Qualora l’impresa non aderisse a Fondimpresa, al momento ci sono opportunità sul Fondo For.te.

For.te è il fondo di espressione del settore terziario ed è quello che vanta più iscritti.

 

AVVISO DI SISTEMA 1/17 Commercio, Turismo, Servizi

 

L’avviso  1/17 è rivolto a tutte le imprese aderenti e neo aderenti.

Raccolta adesioni a giugno 2017, si progetta a Luglio.

Probabile partenza corsi Novembre 2017.

 

L’avviso permette il finanziamento di attività su tutte le tematiche per le quali l’azienda ritiene di formare i propri dipendenti.

È ammissibile anche la Sicurezza.

 

Il numero minimo di dipendenti da formare è di 4.

Per raggiungere tale numero si possono unire più imprese aderenti (es. 4 imprese con 1 dipendente).

Partecipando all’avviso, l’impresa non anticipa costi legati alla formazione; i costi afferenti sono saldati direttamente dal Fondo.

Informazioni o curiosità inviare mail a info@formarev.com

2 maggio: scadenza per la compilazione e invio del MUD

Anche per il 2017, viene confermato il Modello Unico di Dichiarazione, attuato mediante il  DPCM 21 dicembre 2015, pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 300 del 28 dicembre 2015, ovvero il Modello Unico di Dichiarazione relativamente ai rifiuti prodotti, trasportati e ricevuti nel 2016.

A differenza degli altri anni, essendo il 30 aprile festivo, la scadenza è prorogata al 2 maggio.

I nostri tecnici sono a Vostra disposizione per qualsiasi informazione o assistenza in merito all’adempimento.

Per chi utilizza AimSafe, una volta inviato il Modello, sarà sufficiente caricare il relativo PDF nella sezione “Documenti” per avere il remind della scadenza per il 2018.

Sulla base del D. Lgs. 3 aprile 2006 n.152 (Testo Unico Ambientale), così come modificato dal D. Lgs 16 gennaio 2008, n. 4, i soggetti che devono presentare il MUD, sezione rifiuti, sono:

  1. imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  2. imprese ed enti, con più di dieci dipendenti, produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti:
    – da lavorazioni industriali,
    – da lavorazioni artigianali,
    – dall’attività di recupero e smaltimento di rifiuti, nonché di fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento di fumi;
  3. chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  4. commercianti e intermediari di rifiuti senza detenzione;
  5. chi svolge operazioni di recupero e di smaltimento rifiuti;
  6. imprenditori agricoli produttori di rifiuti pericolosi con un volume d’affari annuo superiore ad euro 8.000;
  7. enti e professionisti, organizzati come impresa (per esempio cliniche, poliambulatori, ecc.) che erogano prestazioni sanitarie con relativa produzione di rifiuti pericolosi;
  8. consorzi costituiti con finalità di recupero di particolari tipologie di rifiuti;
  9. Comuni o loro consorzi o Comunità montane o Aziende speciali, per la raccolta e gestione di rifiuti urbani e assimilati e per la gestione di rifiuti speciali;
  10. gestori del servizio pubblico per i rifiuti pericolosi conferiti da produttori in base ad apposita convenzione.

Soggetti esclusi
Sono, di conseguenza, esclusi dalla presentazione del MUD:

  1. imprese ed enti che producono rifiuti non pericolosi derivanti da attività diverse da quelle di cui al punto 2) di cui sopra;
  2. imprese ed enti che producono rifiuti non pericolosi derivanti dalle stesse attività di cui al punto 2), ma che non hanno più di dieci dipendenti;
  3. imprenditori agricoli che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo non superiore a euro 8.000;
  4. soggetti che conferiscono i propri rifiuti pericolosi al servizio pubblico di raccolta mediante convenzione, limitatamente alla quantità conferita;
  5. professionisti, non associati in forma d’impresa, che erogano prestazioni sanitarie (es. studi medici e dentistici in genere con relativa produzione di rifiuti pericolosi);
  6. imprese che raccolgono e trasportano i propri rifiuti non pericolosi;
  7. produttori di rifiuti pericolosi non urbani che non sono inquadrati in “enti” o “imprese”;
  8. soggetti abilitati allo svolgimento delle attività di raccolta e trasporto di rifiuti in forma ambulante, limitatamente ai rifiuti che formano oggetto del loro commercio.

Modalità di presentazione
Il MUD sezione rifiuti va presentato alla Camera di commercio della provincia in cui ha sede l’unità locale che produce o gestisce i rifiuti stessi.
Per le imprese di solo trasporto dei rifiuti, per unità locale s’intende la sede legale; per le imprese che svolgono attività di intermediazione e commercio dei rifiuti senza detenzione, l’unità locale coincide con la sede presso la quale l’impresa conserva i registri di carico e scarico.

Il MUD sezione rifiuti può essere compilato:
– su supporto cartaceo (esclusi i grandi produttori e gestori di rifiuti, oltre che gli autodemolitori e simili);
– su supporto digitale: a tal fine è disponibile un apposito software scaricabile dai siti di Ecocerved e Unioncamere;
– per via telematica, tramite l’apposito sito.
Nei primi due casi il MUD può essere consegnato direttamente allo sportello camerale o spedito con raccomandata senza avviso di ricevimento.
Per ogni MUD presentato occorre pagare i diritti di segreteria, di importo variabile a seconda del supporto utilizzato.

Corso primo soccorso presso aula corsi S.T.I.

Lo Studio Tecnico Integrato organizza presso la propria aula corsi di via Sempione 128 a Torino i seguenti corsi.

Per informazioni ed iscrizioni: giuseppe.gigliotti@sti-consulenze.it  –  338/6232582

Per scaricare il modulo di iscrizione clicca qui

CORSOSCADENZA ISCRIZIONI DATE DI SVOLGIMENTO
Corso di formazione per gli addetti al primo soccorso per le aziende del “gruppo B e C” (12 ore)11 dicembre 2016giovedì 15 dicembre 2016 (dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00)

martedì 20 dicembre 2016 (dalle 9,00 alle 13,00)

Aggiornamento corso di formazione per gli addetti al primo soccorso per le aziende del “gruppo B e C” (4 ore)11 dicembre 2016martedì 20 dicembre 2016 (dalle 9,00 alle 13,00)

Corsi a calendario

Lo Studio Tecnico Integrato organizza i corsi sotto elencati presso l’aula corsi STI di via Sempione, 128 a Torino fino ad esaurimento posti.

Corso di formazione per gli addetti alla prevenzione incendi a rischio basso (4 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

martedì 8 novembre 2016

dalle 9 alle 13

venerdì 4 novembre 2016

Corso di formazione per gli addetti alla prevenzione incendi a rischio basso (2 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

martedì 8 novembre 2016

dalle 11 alle 13

venerdì 4 novembre 2016

Corso di formazione per gli addetti alla prevenzione incendi a rischio medio (8 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

martedì 8 novembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

venerdì 4 novembre 2016

Corso di formazione per gli addetti alla prevenzione incendi a rischio medio (5 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

martedì 8 novembre 2016

dalle 12 alle 13 e dalle 14 alle 18

venerdì 4 novembre 2016

Corso di formazione per gli addetti al primo soccorso per le aziende del “gruppo B e C” (12 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

giovedì 3 novembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

mercoledì 9 novembre 2016

dalle 9 alle 13

venerdì 28 ottobre 2016

Aggiornamento corso di formazione per gli addetti al primo soccorso per le aziende del “gruppo B e C” (4 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

mercoledì 9 novembre 2016

dalle 9 alle 13

venerdì 28 ottobre 2016

Corso di formazione generale per lavoratori (4 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

martedì 22 novembre 2016

dalle 9 alle 13

giovedì 3 novembre 2016

Corso di formazione specifica per lavoratori rischio basso (4 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

martedì 22 novembre 2016

dalle 14 alle 18

giovedì 3 novembre 2016

Aggiornamento corso di formazione specifica per lavoratori rischio basso (6 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

mercoledì 23 novembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16

giovedì 3 novembre 2016

Corso di formazione specifica per lavoratori rischio medio (8 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

venerdì 25 novembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

giovedì 3 novembre 2016

Aggiornamento corso di formazione specifica per lavoratori rischio medio (6 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

lunedì 28 novembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16

giovedì 10 novembre 2016

Corso di formazione specifica per lavoratori rischio alto (16 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

 

mercoledì 30 novembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

martedì 6 dicembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

venerdì 11 novembre 2016

Aggiornamento corso di formazione specifica per lavoratori rischio alto (6 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

martedì 13 dicembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16

giovedì 24 novembre 2016

Aggiornamento corso di formazione per datori di lavoro che svolgono direttamente i compiti di prevenzione e protezione RSPP rischio Basso (6 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

martedì 29 novembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16

lunedì 7 novembre 2016

Aggiornamento Corso di formazione per datori di lavoro che svolgono direttamente i compiti di prevenzione e protezione RSPP rischio Medio (10 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

venerdì 2 dicembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

martedì 13 dicembre 2016

dalle 16 alle 18

lunedì 7 novembre 2016

Aggiornamento corso di formazione per datori di lavoro che svolgono direttamente i compiti di prevenzione e protezione RSPP rischio Alto (14 ore)DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

DATE DI SVOLGIMENTO

ORARI

CHIUSURA ISCRIZIONI

giovedì 1 dicembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18

lunedì 5 dicembre 2016

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16

lunedì 7 novembre 2016

Per informazioni ed iscrizioni: giuseppe.gigliotti@sti-consulenze.it  –  338/6232582 .

 

Scheda di iscrizione cliccando su:

modulo-di-iscrizione-ai-corsi-di-formazione_sito

Nuove schede di valutazione inserite a database

Cattura

Inserite nuove schede nel database di AimSafe. Le schede sono disponibili a tutti gli utenti Premium e permettono di predisporre in maniera semplice la valutazione dei rischi.
Il sistema adottato permette anche di aggiornare in maniera semplice e veloce il documento in caso di inserimento di nuove attrezzature o attività.
AMBIENTE DI LAVORO: BAR
AMBIENTE DI LAVORO: ALLOGGI
AMBIENTE DI LAVORO: MAGAZZINI DI LOGISTICA CON BAIE DI CARICO
PC PORTATILE
SPAZZATRICE PER STRADE
AMBIENTE DI LAVORO: AREA MAGAZZINO ESTERNO
SEGA A NASTRO PER CARNE
CARRELLO ELEVATORE A 6 FORCHE FRONTALI ELETTRICO
TRANSPALLET ELETTRICO CON PEDANINA
TRANSPALLET ELETTRICO COMMISSIONATORE CON FORCHE POSTERIORI

 

Cooperativa Sociale P.G. Frassati

coopBgiugno 2012-gennaio 2014 Matteo Mazza si è occupato di tutte le pratiche autorizzative dei mezzi per il trasporto dei rifiuti.

febbraio 2014 – tutt’ora Fabio Rosito si occupa di tutta la parte di assistenza in materia di salute e sicurezza sul lavoro che comprende lo svolgimento dei compiti di RSPP, redazione della documentazione di valutazione dei rischi, assistenza nei confronti dei clienti. Gli altri tecnici dello studio svolgono attività di formazione.