D.P.C.M. 10/04/2020: nuovi codici ATECO aggiunti alla lista

Share Button

Ieri sera, è stato pubblicato il D.P.C.M. 10/04/2020 che va a sostituire il D.P.C.M. 22/03/2020, come modificato dal D.M. 25/03/2020.
All’interno del decreto, ci sono alcune novità:
1. possibilità di attività di manutenzione nelle aziende sospese;
2. allargamento della tipologia di attività commerciali permesse;
3. nuovi codici ATECO inseriti tra quelli che possono riprendere l’attività;
4. norme per le attività commerciali che restano aperte.

Per tutte le altre attività, il divieto è esteso al 3 maggio 2020.

Ecco le novità del Decreto:
1. (Punto 12) Per le attività produttive sospese è ammesso, previa comunicazione al Prefetto, l’accesso ai locali aziendali di personale dipendente o terzi delegati per lo svolgimento di attività di vigilanza, attività conservative e di manutenzione, gestione dei pagamenti nonché attività di pulizia e e sanificazione. E’ consentita, previa comunicazione al Prefetto, la spedizione verso terzi di merci giacenti in magazzino nonché la ricezione in magazzino di beni e forniture.
2. Inserite procedure specifiche per chi entra in Italia, e per chi vi transita o soggiorna per brevi durate;
3. Tra le attività commerciali consentite, vengono aggiunte:
      a. Commercio di carta, cartone e articoli di cartoleria
      b. Commercio al dettaglio di libri
      c. Commercio al dettaglio di vestiti per bambini e neonati
4. Nuovi codici ATECO inseriti:
      a. 2 – Silvicoltura ed utilizzo aree forestali
      b. 16 – Industria del legno (prima era incluso solo 16.24)
      c. 25.92 – Fabbricazione di imballaggi leggeri in metallo
      d. 26.1 – Fabbricazione di componenti elettronici e schede elettroniche
      e. 26.2 – Fabbricazione di computer e unità periferiche
      f. 46.49.1 – Commercio all’ingrosso di carta, cartone e articoli di cartoleria
      g. 46.75.01 – Commercio all’ingrosso di fertilizzanti e di altri prodotti chimici per                    l’agricoltura
      h. 81.3 – Cura e manutenzione del paesaggio, con esclusione delle attività di                           realizzazione
      i. 82.99.2 – Agenzie di distribuzione di libri, giornali e riviste
      j. 99 – Organizzazioni e organismi extraterritoriali
5. Per le attività commerciali aperte, l’allegato 5 prevede
      a. la pulizia almeno 2 volte al giorno;
      b. Disinfettante presente, in particolare, vicino alle tastiere e dispositivi usati per il                 pagamento;
      c. Uso delle mascherine nei luoghi o ambienti chiusi E quando non è possibile                       rispettare il distanziamento interpersonale;
      d. Uso di guanti monouso nelle attività di acquisto;
      e. Accessi regolamentati: fino a 40 mq massimo 1 persona, oltre 40 mq a seconda               della dimensione;
      f. Informazione per i clienti sul distanziamento

Questo articolo è stato pubblicato in News il da .

Informazioni su Ing. Fabio Rosito

Dal 2003 mi occupo di sicurezza sul lavoro, prima come dipendente in aziende di consulenze, poi come libero professionista. La mia attività prevede l'assistenza delle aziende nell'individuare i punti di maggior rischio e nel definire gli interventi di miglioramento necessari. Email: fabio.rosito@sti-consulenze.it Tel. 329/64.12.255

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*