15/07/2018

SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI


Asili nido e attività scolastiche prive di autorizzazione antincendio: Circolare Ministero dell’Interno

Share Button

Il Ministero dell’Interno ha emanato la Circolare 5264 del 18/04/2018, riguardante il comportamento da tenere in occasione di controlli in attività scolastiche e asili nido che siano sprovviste di autorizzazione antincendio.

La Circolare precisa che il 31/12/2017, sono scaduti i termini per l’adeguamento delle scuole e degli asili nido alle rispettive regole di prevenzione incendi.
Nel caso in cui, durante un sopralluogo, i Vigili del Fuoco dovessero imbattersi in attività prive di SCIA antincendio, ed essendo questi luoghi di lavoro, si andrebbe ad attivare un procedimento D.Lgs. 758/94 nei confronti della direzione scolastica. La prescrizione, nei confronti dell’istituto, però, non potrebbe essere di ottenere l’autorizzazione in quanto, solitamente, è in capo alla proprietà della struttura (Comune o Provincia).
La Circolare, quindi, definisce alcune possibili prescrizioni che il Comando può fare all’Istituto, nell’ambito del procedimento ex D.Lgs. 758/94, al fine di permetterne l’applicazione per ottenere la depenalizzazione a fronte del pagamento di 1/4 del massimo della pena prevista.
Le misure che possono essere prescritte sono:
a) potenziamento del numero di incaricati antincendio;
b) integrazione dell’informazione dei lavoratori sui rischi specifici legati al mancato rispetto delle norme antincendio;
c) formazione a rischio elevato degli incaricati antincendio con attestato di idoneità;
d) effettuare due prove di emergenza aggiuntive rispetto alle due già obbligatorie;
e) attività di sorveglianza con cadenza giornaliera.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*