10/03/2019

SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI


31 marzo: scadenza dei termini entro cui comunicare il nominativo dell’RLS

Share Button

Il 31 marzo scade il termine ultimo per la comunicazione del nominativo dell’RLS in base all’articolo 18 comma 1 lettera aa del D.Lgs. 81/2008.

Sono tenuti alla comunicazione i datori di lavoro delle aziende che, nel corso del 2018, hanno provveduto all’elezione di un nuovo RLS o del loro primo RLS.

La comunicazione avviene online sul portale dell’Inail, accedendo con le proprie credenziali. Consigliamo di stampare e archiviare la ricevuta di comunicazione.

Ricordiamo che l’elezione dell’RLS è un diritto dei lavoratori e non un obbligo del datore di lavoro. In caso di mancata elezione dell’RLS da parte dei lavoratori, il datore di lavoro, se l’organizzazione appartiene a un’associazione di categoria che ha stipulato accordi nazionali per la rappresentanza territoriale, dovrà richiedere, all’associazione stessa, l’assegnazione di un RLS territoriale, altrimenti, dovrà attendere l’istituzione del fondo previsto all’articolo 52.

Per gli utenti di AimSafe, se avete provveduto alla comunicazione del nominativo dell’RLS, è sufficiente riportare la data di comunicazione nel campo “data di notifica”. Consigliamo di allegare la stampa in pdf della ricevuta, nella sezione Documenti relativamente all’RLS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*